Matteo Salvini, su Twitter, ha commentato la scelta in una scuola in provincia di Modena di rappresentare il presepe come una nave di una Ong

Il leader della Lega Matteo Salvini, su Twitter, ha commentato la scelta in una scuola in provincia di Modena di rappresentare il presepe come una nave di una Ong. L’ex ministro ha scritto: “La nave dei centri sociali nel presepe di una scuola di Nonantola (Modena). Non ho parole, l’ottusità di certa sinistra non rispetta niente e nessuno. Giù le mani dal Natale!”.

L’episodio ha innescato la replica su Facebook di Anna Ascani, viceministra all’Istruzione: “Salvini oggi si è indignato per il presepe realizzato da una classe della scuola media Dante Alighieri di Nonantola che raffigura la nave ‘Mediterranea’, che salva dei migranti e ha sul tetto una zattera con Gesù bambino, la Madonna e San Giuseppe”.

“Un presepe bellissimo e originale – ha proseguito Ascani – che i ragazzi hanno voluto realizzare per far sentire la loro vicinanza non solo a chi, disperato, intraprende quel pericolosissimo viaggio della speranza, ma anche a chi quelle vite vuole salvarle ad ogni costo”.

“Un messaggio chiaro che si avvicina a quello lanciato dal Santo Padre proprio qualche giorno fa, quando ha deciso di esporre un giubbotto salvagente crocifisso ‘per ricordare l’impegno inderogabile di salvare ogni vita umana’. Gli studenti hanno colto perfettamente questo messaggio, che è quello del Natale: accoglienza per chi ha bisogno”, ha sottolineato Ascani nel post.

“Un messaggio che però Salvini, preso dalla sua bieca propaganda elettorale, non riesce proprio a comprendere, anche se va in giro col presepe sotto il braccio“, ha concluso Ascani. “Grazie alle ragazze e ai ragazzi della terza di G della scuola media statale Dante Alighieri di Nonantola, ai loro insegnanti e a Don Mattia Ferrari che li ha accompagnati, col racconto della sua esperienza diretta, in questo percorso di crescita e consapevolezza”.