Sale a 50 il numero delle vittime del terremoto di martedì scorso in Albania e arriva lo STOP alle ricerche di eventuali superstiti o corpi senza vita tra le macerie: lo ha annunciato questa mattina il premier Edi Rama, affermando che i feriti sono circa 2.000.

Il premier ha inoltre indicato che, secondo i dati preliminari, circa 900 edifici a Durazzo e oltre 1.465 nella capitale Tirana hanno subito gravi danni.